La Stampa (Italy)

Il geek non sarà mai più considerato come un povero secchione, il suo destino è quello di sostituirsi all’antiquato modello del maschio Alpha.
In un futuro, che già stiamo lambendo, sarà proprio l’uomo “tecnocentrico” a stabilire i geni dominanti di una nuova fase nell’evoluzione umana.

Click here to read the full review on La Stampa